Pubblicato il Lascia un commento

Corona e il boom dei cani: pronti per un cane?

È incredibile come il Covid-19 abbia cambiato le nostre vite, vero? Poche opportunità di svago, nessun viaggio a lunga distanza e idealmente ancora un ufficio a casa: non c’è da stupirsi che molte persone stiano finalmente realizzando il loro sogno di possedere un cane. Perché finalmente le condizioni generali sembrano adattarsi e che altro devi fare? Certo, possiamo capirlo molto bene, ma questo passaggio deve essere considerato attentamente. E se il mondo cambiasse di nuovo? Per coloro che sono indecisi, vorremmo citare alcuni valori e fattori empirici che dovrebbero essere presi in considerazione.

Cosa viene dopo l’home office?

Assicurati di chiarire se il tuo datore di lavoro consente e incoraggia i cani. Un collega nello stesso ufficio ha paura dei cani? E se volessi cambiare lavoro? Sei pronto a scegliere il tuo nuovo lavoro in base alla compatibilità con i cani? Questo fattore è sicuramente molto importante e dovrebbe essere considerato con molta attenzione quando si desidera un cane. Il nostro bassotto ad esempio è molto difficile negli uffici, fortunatamente questo non è un problema come lavoratore autonomo con una propria azienda, in un regolare rapporto di lavoro sarebbe una bella sfida. Non si può presumere che ogni cane, nonostante l’addestramento e la pazienza, possa essere addestrato per diventare il perfetto cane da ufficio.

Il cane può viaggiare con te?

Attualmente, il tema del “viaggio” non gioca un ruolo particolarmente importante. Ma cosa fai con il cane se cambia di nuovo e dovrebbe fare un viaggio più o meno lungo? Hai amici o parenti che possono prendersi cura di lui? L’assistenza professionale può essere molto costosa. Viaggiamo molto con il camper, che ovviamente è l’ideale per una vita con un cane. Inoltre, grazie alle sue dimensioni compatte, il nostro bassotto in miniatura può essere portato nella cabina dell’aereo (in borsa, ovviamente). Ciò significa che almeno i voli a corto e medio raggio con un cane non sono un problema.

Hai d’occhio i costi?

Un cane può essere piuttosto costoso. Non solo il cibo ha molto peso, anche i costi per il veterinario o l’addestratore di cani non sono insignificanti. Un’operazione imprevista può essere nell’intervallo di quattro cifre, purtroppo già sperimentata. Certo, la qualità della vita con un cane è difficile da valutare con il denaro, ma dovresti esserne consapevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.